Come evitare problemi al sole

5 CONSIGLI PER EVITARE PROBLEMI QUANDO TI ESPONI AL SOLE

Il Sole, nelle dosi giuste, dà grandi benefici al nostro organismo, pensiamo solo alla produzione di vitamina D e alla sua azione anticancerogena e sul corretto sviluppo del tessuto osseo.

Il Sole, lo sappiamo, non è comunque innocuo. La cura della pelle inizia anche dalla protezione solare.

Dosi esagerate o prolungate provocano danni molto seri al nostro organo barriera, alla nostra pelle, provocando come minimo un precoce invecchiamento cutaneo.

Spesso poi si fanno errori grossolani e frequenti mentre ci si espone al Sole.

Come evitare i più frequenti errori che creano problemi al Sole?

evitare problemi al sole

Ecco 5 consigli:

1) Riapplica la crema solare frequentemente.

La fotoprotezione totale é totale solo nei primi minuti, dopo l’efficacia protettiva comincia a ridursi progressivamente fino a scendere a zero dopo circa 2 ore.

Ecco perchè è opportuno riapplicare frequentemente il prodotto solare.

Se hai lievi imperfezioni cutanee o se vuoi curare al meglio la pelle e non sai come fare, questo libro potrà esserti utile per evitare tanti errori.

libro curare la pelle del viso

libro curare la pelle dwl viso su Amazon

2) Attenzione ai farmaci che prendi: sono fotosensibilizzanti?

Molti farmaci di uso comune provocano “fotosensibilità” cioè una reattività esagerata della pelle anche con minime esposizioni solari radiazioni o alle radiazioni UVA delle lampade solari.

Le manifestazioni sono tanto più gravi quanto maggiore é stata l’esposizione solare. Sono generalmente localizzate nelle zone scoperte.

Le reazioni di fotosensibilizzazione quindi sono simili a un’intensa scottatura solare:

comparsa di eritema, edema, con eventuale formazione di vescicole e bolle. Compare da qualche minuto a qualche ora dall’esposizione e si risolve in 4-7 giorni.

ISCRIVITI E SCARICA L'EBOOK GRATUITO

Le nostre mail non saranno frequenti. Anche noi odiamo lo spam e siamo per il rispetto della privacy.

Argomenti:

  • tipi di pelle e cosmetici
  • pelle grassa e acne
  • skincare e beauty routine
  • pelle sensibile
  • antiaging e rughe

Vuoi partecipare ai Corsi online con uno sconto del 30%?
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER e metti la spunta anche su CORSI

Alcuni farmaci che frequentemente provocano reazioni di fotosensibilizzazione sono:

  • Chinolonici (antibiotici usati per infezioni urinarie e delle vie respiratorie)
  • Tetracicline (antibiotici usati per le cure antiacne e per infezioni varie)
  • Antifungini  come il Ketoconazolo, l’Itraconazolo e la Griseofulvina
  • FANS (farmaci antinfiammatori e antidolorifici) come la nimesulide, il diclofenac, il ketoprofene e il piroxicam
  • Diuretici tiazidici come l’idroclorotiazide
  • Antiaritmici come l’amiodarone e la chinidina
  • Ipoglicemizzanti orali appartenenti al gruppo delle sulfonamidi
  • Antistaminici come la clorfenamina e la desclorfeniramina
  • Fenotiazine come la clorpromazina e la perfenazina
  • Antidepressivi triciclici come l’Amitriptilina
  • Estrogeni

 Se stai assumendo questi farmaci devi assolutamente evitare l’esposizione alla luce solare e proteggerti comunque rigorosamente con indumenti, cappelli, occhiali e prodotti solari a schermo totale.

HAI PROBLEMI DI ROSACEA, COUPEROSE E PELLE SENSIBILE?

  • La pelle del tuo viso si arrossa e si infiamma facilmente, e ciò ti crea problemi?
  • Vuoi curare la pelle ma non sai quali cure sono davvero efficaci?

3) Attenzione anche ai prodotti cosmetici o ai farmaci che applichi sulla pelle

Molte sostanze chimiche contenute in prodotti che vengono a contatto con la pelle (ingredienti di profumi, deodoranti, lozioni dopobarba come lavanda, lime, olio di bergamotto, olio di limone, legno di sandalo, legno di cedro ecc) sono fotosensibilizzanti o fototossiche: possono provocare anche gravi ed estese reazioni cutanee!

Alcune creme antidolorifiche o antinfiammatorie possono contenere farmaci fotosensibilizzanti (vedi sopra: FANS)

NON preparare ed applicare solari fatti in casa a base di birra, limone, latte di fico, olio di noce.

4) NON farti ingannare dalla fresca brezza marina o dal cielo nuvoloso

E’ bene non confondere il calore (raggi infrarossi) con i raggi UV: se c’è vento o se sei immerso in acqua o in riva la sensazione di caldo può essere attenuata e quindi rischi di prolungare l’esposizione solare.

Quando il cielo è nuvoloso i raggi infrarossi sono filtrati maggiormente (e magari la temperatura ambientale è ridotta) ma non è così per i raggi UV.

Applica quindi sempre le creme solari

SFOGLIA I MIEI LIBRI

5) NON applicare creme antistaminiche per l’eritema solare o per punture di insetti

Può capitare che soffri di “eritema solare”… A distanza di poche ore dall’inizio dell’esposizione solare la pelle reagisce con formazione di papule, vescicole e pomfi molto pruriginosi.

Più precisamente è un quadro di lucite polimorfa o eritema solare polimorfo.

L’eritema solare è solo l’ustione solare di primo grado (solo arrossamento cutaneo).

Può poi capitare di essere punti da insetti e zanzare con comparsa di lesioni pruriginose.

In tutti questi casi puoi essere tentato ad applicare una crema antistaminica, di tua iniziativa o su consiglio. Il problema è che le creme antistaminiche possono essere fotosensibilizzanti (vedi punto 2 Antistaminici).

In questi casi conviene applicare creme cortisoniche o lenitive o rivolgersi al dermatologo per terapie più efficaci e sicure.

UN VERO E PROPRIO PROGRAMMA ANTIACNE in 7 passi

libro ed ebook

compra libro o ebook acne su amazon

libro come curare brufoli e acne

LE 3 AZIONI CHIAVE PER CURARE ROSACEA
E PELLE SENSIBILE

libro ed ebook

ebook e libro curare rosacea disponibile su amazon

Il libro sulle 3 azioni chiave per curare rosacea couperose e pelle sensibile

 LE 4 REGOLE FONDAMENTALI PER CURARE LA PELLE DEL VISO

libro ed ebook

ebook e libro curare la pelle del viso

la cura della pelle con le 4 regole

Sono Dermatologo e Medico Estetico, con studio a Parma, esperto in trattamenti per acne, cicatrici e inestetismi del viso. Mi sono sempre occupato anche di studi  sull'invecchiamento elaborando innovativi programmi di ringiovanimento cutaneo e di medicina del benessere.
Per molti anni ho svolto attività didattica come docente in Corsi e Congressi nazionali ed internazionali. Da alcuni anni mi dedico anche alla divulgazione scientifica come blogger, consulente per vari siti web e autore di libri su cura della pelle e benessere.

HAI COMMENTI o DOMANDE?

Partecipa al GRUPPO PRIVATO su Facebook

Wellness Nutrizione & Skincare

Menu
Share via